Varie 
TL
Highlight for Album: Akosombo
BB
Album: Akosombo

Akosombo, la grande diga sul Volta, di Mario Dalmazzo. Nel 1962 visitai i lavori, da poco iniziati, per la costruzione della diga sul fiume Volta, in Ghana, che avrebbe prodotto il più grande bacino fluviale del mondo, con la previsione della formazione di un lago, dal nome “Volta”, come il fiume che avrebbe interrotto, e della superficie di ben 8000 kmq., un bacino quindi enorme, che avrebbe prodotto energia per 680.000 kw ed acqua per l’agricoltura. Ecco alcune foto di quei lavori. Durante il mio breve soggiorno sul cantiere feci un giro sul fiume Volta con un imbarcazione a motore per visitare alcuni villaggi che sarebbero stati sommersi dall’acqua del lago. Le foto che seguono a quelle sulla diga in costruzione, raccontano appunto questa escursione fluviale ed i contatti con quella gente che per quanto informata, non credeva, non riusciva a comprendere la grande trasformazione che si sarebbe prodotta nelle loro vite, ed aveva accolto la notizia come una paradossale predizione alla quale era difficile dar credito. Il villaggio fotografato in queste immagini era ormai alla fine della sua storia, piccola storia senza seguito. I suoi abitanti erano oramai donne, bambini ed anziani. I giovani, attratti dal mondo misterioso della civiltà incalzante, se ne erano andati verso la costa. Le colline attorno ad Akwipim sarebbero state fra poco, come il villaggio, sommerse dalle acque. Con le Immagini, qui vi presentiamo un mondo, un piccolo mondo, perduto per sempre. Con la penultima foto, una madre dallo sguardo intenso eppure lontano e distaccato, l’ultima immagine di questa insolita visita ad un mondo in procinto di scomparire per sempre (per il racconto di questa avventura, guardate la sezione "il viaggio").
Last change: 08/13/09
Contains: 19 items.

TL
Highlight for Album: Anniversario
BB
Album: Anniversario

Il ventesimo anniversario del CIGV a Jerba. Il 26-27 novembre 2002 soci di tutti i continenti si sono riuniti nell’isola di Djerba per ricordare e festeggiare insieme questo evento. Il nostro Presidente Internazionale e Fondatore del club, Rached Trimeche, è stato, come sempre, un perfetto organizzatore e conduttore. Venti anni di vita del Club, venti anni di amicizia, di incontri e di viaggi. “Immagini” vuole ricordare questo evento senza peraltro presentare le foto delle cerimonie ufficiali, della serata di gala, della presenza delle Autorità tunisine presenti e dei festeggiamenti formali, ma ricordare l’evento con poche foto di una barca sulla quale i soci si sono ritrovati per una navigazione attorno all’isola, con la foto della nostra socia americana che si può considerare simbolo del nostro club e con le foto del francobollo che le Poste Tunisine hanno emesso per l’occasione. Noi italiani eravamo in dieci.
Last change: 08/13/09
Contains: 10 items.

TL
Highlight for Album: Twin Towers
BB
Album: Twin Towers

Mario Dalmazzo ci presenta il commento ad un bell'articolo apparso sulla famosa rivista. Dal settembre 2001, tutti i giorni, la nostra mente ed i nostri occhi si trovano davanti in ogni angolo della nostra attività le immagini terribili, tragiche, ineluttabili, e soprattutto reali, delle due torri che crollano e si annientano fra nuvole di polvere, fiamme, esplosioni e grida. Con queste immagini, foto di tanti anni fa che casualmente scattai durante un soggiorno a New York voglio ricordare le Due Torri così come non le rivedremo mai più, svettanti nel cielo sereno della notte di N.Y. Me ne dà occasione la copertina del National Geographic-Italia del mese di settembre 2002 che riproduco qui.
Last change: 08/10/10
Contains: 9 items.

TL
Highlight for Album: Balene tra gli ulivi
BB
Album: Balene tra gli ulivi

Balene tra gli ulivi, di Mario Dalmazzo. Non sono molti quelli che conoscono il Museo di Storia naturale dell’Università di Pisa e forse anche i pisani stessi lo conoscono poco. Ci sono però tanti aspetti che ne fanno un museo particolare e che ne giustificano una visita. Con queste poche foto, prese con una piccola web-cam, vorrei darne una piccola immagine che ne racconti la suggestione. Al di là degli aspetti scientifici che in questa occasione dimentichiamo, vorrei dirvi alcune sue peculiarità. Il luogo: è collocato nella parte che potremmo dire "servizi agresti" di una delle più belle Certose, la Certosa di Calci, a pochi chilometri dalla città di Pisa, ai piedi dei monti Pisani, in un panorama tipicamente toscano: ulivi e cipressi. Conserva ancora in alcune sue parti il ricordo dei “Cabinet” di “illuministica” memoria settecentesca con vecchie scansie e reperti di valore storico: ma quello che possiamo considerare unico ed irripetibile è il salone dedicato appunto alle balene, per usare un termine poco scientifico ma immediato. In realtà si chiama la Galleria dei cetacei. Un salone lungo 100 metri con le pareti interamente in vetro, immerso in un paesaggio verdissimo. Le grandi enormi balene, scusate, cetacei, nuotano immerse in una luce surreale di verdi prati e boschi di ulivi e cipressi e noi le vediamo, quasi dimenticando che non sono che i loro enormi scheletri sospesi in quella atmosfera quasi magica; possiamo penetrare nei loro ventri come Pinocchio e Geppetto, scorrere con lo sguardo lungo le lunghe file di vertebre che diventano sculture colossali, percorrere le gallerie delle loro grandi costole. E non esagero in questa descrizione. Vediamo insieme alcune di queste immagini anche che se danno solo una pallida idea e non sono certamente dal punto di vista fotografico decentemente rappresentative. La prima foto mostra una sala del museo e poi si sale direttamente al grande salone dei cetacei. Nella terza foto la lunga fila di megattere, balene, balenottere sono quasi seguite da uno stuolo di piccoli cetacei.
Last change: 08/13/09
Contains: 15 items.

TL
Highlight for Album: Utah e Arizona
BB
Album: Utah e Arizona

Per gentile concessione dell'autore Carlo Delli, il cui sito si trova al seguente indirizzo: http://www.edizioniets.it/anteprime/delli/ che vi invitiamo a visitare per avere maggiori informazioni e per godere di altre splendide immagini..... Il sud-ovest degli Stati Uniti ha da sempre attirato i fotografi di tutto il mondo. Carlo Delli, fotografo di Natura a tutto campo, non si è sottratto a questo richiamo e ha compiuto una personale ricerca nei luoghi magici e indescrivibili intorno al confine tra Utah e Arizona. Ma, come è accaduto nella sua Toscana, oltre che dai grandiosi paesaggi è rimasto affascinato dai particolari. E' nato cos“ questo libro con un percorso inedito e molte fotografie assolutamente originali, dove a paesaggi spettacolari si alternano immagini insolite e sorprendenti.
Last change: 07/31/10
Contains: 19 items.

TL
Highlight for Album: Tropici
BB
Album: Tropici

La serie di foto che qui presentiamo e che chiamiamo genericamente "Tropici" tratta dal libro di Federico Bodoni Lobetti edito da Stamperia Artistica Nazionale Editrice, che si intitola Obiettivo Tropici, in una veste tipografica assai curata e particolare, che ci ricorda le edizioni lussuose dell'editore Franco Maria Ricci. Ma del libro parleremo pi ampiamente nel settore Recensioni. Qui vogliamo solo riprodurre in modo volutamente casuale e senza la ricerca di nessuna logica o filo conduttore alcune delle foto che l'autore ci presenta nel suo libro che evocano sogni, sensazioni, emozioni di trent'anni di viaggio, lungo i paralleli compresi fra il tropico del cancro ed il tropico del capricorno. Come abbiamo detto, non seguiremo in questa presentazione nessun criterio, anche perchè ci sarebbe difficile stabilirlo e ci porterebbe a scegliere una o l'altra delle immagini, ma solo quello casuale che si ha, facendo scorrere le pagine, volendo così proporre un caleidoscopio di luci quasi in movimento. Figure, mari, cieli e sole ruotano apparentemente senza senso come ruotare un mappamondo figurato. Al di là dell'aspetto emotivo che le immagini suscitano, non si può non rilevare la qualità delle foto da un punto di vista fotografico e la costanza nel corso degli anni, come abbiamo detto circa trenta, di appassionati viaggi, che fanno di Lobetti un apprezzatissimo viaggiatore fotografo che ha avuto d'altra parte numerosi riconoscimenti ufficiali. Un ringraziamento particolare all'autore e all'editore, per averci concesso l'utilizzo delle immagini.
Last change: 07/13/10
Contains: 27 items.

TL
Highlight for Album: Luci e Colori
BB
Album: Luci e Colori

Splendide fotografie del socio Federico Lobetti Bodoni, che hanno vinto prestigiosi premi internazionali.
Last change: 08/13/09
Contains: 21 items.

TL
Highlight for Album: Fortaleza
BB
Album: Fortaleza

Belle immagini di Fortaleza (Brasile) di Bete Maciel, che ci ha gentilmente concesso di pubblicare alcune delle sue immagini. Molte altre le potete trovare al suo sito di immagini: http://www.flickr.com/photos/betemaciel/. Sono immagini dedicate al natale 2007, che in Brasile, ovviamente, è molto ... caldo.
Last change: 07/13/10
Contains: 18 items.

TL
Highlight for Album: Disegnare la Terra
BB
Album: Disegnare la Terra

Paesaggi di campagna che diventano quadri d'autore. Il gioco delle prospettive diventano segni d'artista. Sono i paesaggi di Langa e Roero, visti da un grande fotografo che ha voluto portare lo sguardo nei luoghi inediti più suggestivi. I paesaggi di Langa e Roero visti da un grande fotografo. La 78esima Fiera internazionale del Tartufo Bianco d'Alba presenta quest'anno un'orinale mostra fotografica "Disegnare la Terra", che ospita una selezione a dell'artista Marco Carulli, del team Bullphotos. Disegnare la Terra è un percorso fotografico tra le Langhe e il Roero, attraverso le insolite prospettive di una terra modellata dall'uomo. Forme e colori si rincorrono disegnando geometrie d'arte. "Con questi scatti - spiega Marco Carulli - ho cercato di portare agli occhi delle persone un'immagine del territorio che pochi conoscono. Il territorio dove l'incontro tra i grandi ambienti della natura e la mano dell'uomo sapiente e rispettoso, crea spazi di grande fascino e di straordinaria bellezza". Sempre secondo Carulli "quando l'arte esce fuori dagli schemi, quando bisogna avere una prospettiva diversa per vedere oltre la fotografia. L'uomo, consapevole artefice dei cambiamenti della terra, ha fatto del territorio la sua tela, i colori della natura la sua tavolozza.Quando la natura è arte stessa, da ammirare e difendere".
Last change: 08/13/09
Contains: 27 items.


Powered by Gallery v1 RSS