Maria Pia Rosignoli

Giornalista professionista, cominciò a viaggiare, giovanissima, nel 1958, quando il settimanale Grazia (Mondadori) la spedì a Zanzibar dove regnava ancora il Sultano. Negli anni successivi e fino al 1970, per la stessa rivista, ha girato mezzo mondo, agevolata dal fatto di parlare diverse lingue, per intervistare personaggi famosi, per condurre inchieste e suggerire itinerari agli italiani, che cominciavano allora a viaggiare per turismo: da Rodi alle Canarie, dalla Martinica a Petra, da Tripoli a Tobago e in tutta L'Europa. Le piace fotografare ed andare in barca a vela; fa piccole collezioni sempre collegate con il viaggio: menù, oggettini bric-a-brac di ottone, piatti etnici e via dicendo. Dal maggio del 1999 presiede la delegazione Lombardia del CIGV.
Come viaggiatrice il suo motto è quello di Goethe, secondo cui " non si viaggia per arrivare".